about my work Abu Ali art audio cartography death device dreams exile in progress La Escocesa language micro mountain my stuff new paradigm news notes one poetry politics portfolio leftovers press readings realities reinicio corona resources RSS feeds ruins the machine the naked king video Vipassana visions walking

Ballata delle donne

16/10/2017 ☼ By Edoardo Sanguineti, Mikrokosmos. Poesie 1951–2004. Taken from internopoesia.com. Tags:

Quando ci penso, che il tempo è passato,
le vecchie madri che ci hanno portato,
poi le ragazze, che furono amore,
e poi le mogli e le figlie e le nuore,
femmina penso, se penso una gioia:
pensarci il maschio, ci penso la noia.
Quando ci penso, che il tempo è venuto,
la partigiana che qui ha combattuto,
quella colpita, ferita una volta,
e quella morta, che abbiamo sepolta,
femmina penso, se penso la pace:
pensarci il maschio, pensare non piace.
Quando ci penso, che il tempo ritorna,
che arriva il giorno che il giorno raggiorna,
penso che è culla una pancia di donna,
e casa è pancia che tiene una gonna,
e pancia è cassa, che viene al finire,
che arriva il giorno che si va a dormire.
Perché la donna non è cielo, è terra
carne di terra che non vuole guerra:
è questa terra, che io fui seminato,
vita ho vissuto che dentro ho piantato,
qui cerco il caldo che il cuore ci sente,
la lunga notte che divento niente.
Femmina penso, se penso l’umano
la mia compagna, ti prendo per mano.

Edoardo Sanguineti. Mikrokosmos. Poesie 1951–2004 (Feltrinelli, 2004)

Edoardo SanguinetiMikrokosmos. Poesie 1951–2004internopoesia.com


Previous post
Muga | “Muga” i les seves variants “buga”, “boga” i “moga”, és un mot típic del català occidental, sobretot pirinenc, amb el significat de “molló, fita”,...
Next post
048 | Hay dos tipos de nacionalistas: los que manipulan y los que se dejan manipular...

go ◁ back go random