about my work Abu Ali art audio cartography death device dreams exile in progress La Escocesa language micro mountain my stuff New paradigm news notes one poetry politics portfolio leftovers press readings realities reinicio corona resources RSS feeds the machine the naked king video vipassana visions walking

Città invisibili

1/6/2015 ☼ Tags:

Con Diego e Isabel en la Plaça de la Vila de Gracia, Barcelona

«Ti racconterò cosa ho sognato stanotte,» dice a Marco. «In mezzo a una terra piatta e gialla, cosparsa di meteoriti e massi erratici, vedevo di lontano elevarsi le guglie d’una città dai pinnacoli sottili, fatti in modo che la Luna nel suo viaggio possa posarsi ora sull’uno ora sull’altro, o dondolare appesa ai cavi delle gru.
Italo Calvino, Le Città Invisibili


Previous post
Finalist at VI Painting Prize Torres García - Mataró | Mi obra ¿Qué hicieron de vos, hijo que no acabó de vivir? ¿acabó de morir? (Refugiados IV) está entre las finalistas del VI Premio de pintura Torres...
Next post
Estate | è la penombra di questa stanza, le tende scosse dal vento, la tua pelle scura, il muoversi quieto del tuo addome. Nel meriggio la voracità...

go ◁ back go random